Home

OFFICINA CREATIVA propone di realizzare ora anche un Laboratorio nel Carcere Maschile PDF Stampa E-mail

Luciana Delle Donne e Don RaffaeleOFFICINA CREATIVA, Società Cooperativa Sociale, ha avviato con successo un Laboratorio Sartoriale che ha dato vita al marchio, registrato, “MADE IN CARCERE” con le “ricercate”  Shopper Bags ed altri manufatti tessili confezionati con materiale di scarto donato da alcune imprese salentine particolarmente sensibili all’iniziativa.

Le Shopper Bags diventano così veicolo di un sentimento di libertà che può esprimersi soltanto attraverso l’evasione creativa,  donando una  “doppia vita” agli oggetti, come in questo caso sia alle buste che ai tessuti,  ed offrendo così, un’altra chance alle detenute del carcere.

Officina Creativa riesce a realizzare così il sogno di creare valore attraverso modelli di business basati su valori etico e sociali, attenti alle cose dimenticate e destinate a diventare invisibili, quali gli  Oggetti, le  Risorse, la Solidarietà.

Il progetto su descritto è così diventato una “palestra di vita” per tutte le figure interne ed esterne, una palestra, nella quale ci si allena per studiare e combattere i punti di debolezza fino a poi farli diventare, attraverso l’impegno e la buona volontà, dei punti di forza, un laboratorio, quindi (come scrivono le detenute),  dove “raddrizzare le cuciture storte della vita”, e “rafforzarne i punti deboli”.

Le borsette danno l’opportunità ad un gruppo di detenute del Carcere di Borgo San Nicola di Lecce, di far evadere il proprio impegno attraverso il confezionamento di un accessorio realizzato con tessuti di scarto. Le buste multiuso, realizzate per contenere, inizialmente i documenti di un seminario o di un convegno, sostituendo così le tradizionali buste di plastica e/o di carta, per  diventare oggetti utili alla vita quotidiana.

Dal successo dell’iniziativa descritta è nata l’idea di allestire un altro Laboratorio Sartoriale, questa volta, però, all’interno del Blocco Maschile per poter offrire un’altra opportunità anche ad un gruppo di detenuti, anche in questo caso la Dr.ssa PICCINNI, direttrice della casa circondariale, ha confermato la sua disponibilità ed il suo supporto a studiare le modalità per realizzare questa ulteriore opportunità di lavoro.

“La realizzazione di questo ambizioso obiettivo è possibile, (dichiara luciana delle donne) grazie all’impegno di tutte le “Marie” che operano nel laboratorio, ma anche grazie all’ampia disponibilità prestata da tutti gli Agenti,  che fanno onore alla divisa, e che con la loro professionalità garantiscono ogni giorno l’espletamento di un lavoro tranquillo e proficuo e fanno sì, ogni infinito giorno, che, l’attenzione delle regole, sia una modalità vincente per soddisfare le complesse esigenze di tutti gli attori coinvolti, compresi noi esterni, che da questa esperienze ed attraverso la loro collaborazione abbiamo imparato tantissimo, riuscendo a costruire insieme a tutto il personale del carcere, un’altra chance a delle persone che pagano con dignità la loro pena. “

Altra tappa importante:
Siamo in contatto con  le altre Cooperative vicine ai diversi Carceri della Puglia ed in particolare con il Presidente  dell’Associazione  LIBERA, don Luigi Ciotti e Don Raffaele per produrre un unico piano di comunicazione sfruttando le sinergie comuni.

Per ulteriori informazioni
Officina Creativa Soc. Coop. Sociale  Luciana Delle Donne  +393355441121
Contact Skype: madeincarcere
 
< Prec.   Pros. >

In evidenza

Shopper Bags jeans
Shopper Bags jeans
 Chiama per il Prezzo
Le inseparabili - tappezzeria
Le inseparabili - tappezzeria
 Chiama per il Prezzo
Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.
 
© 2019 Officina Creativa - P.Iva 03992810758