Home arrow News arrow Etich Fashion Design Show - Sfilata di Made in Carcere
Etich Fashion Design Show - Sfilata di Made in Carcere PDF Stampa E-mail
Image 
Non solo un marchio ma anche una nuova filosofia ed un nuovo stile di vita

  Etich Fashion Design Show

Sfilata di Made in Carcere

BORSE GIOIELLO INSEPARABILI

21/12

Il prossimo 21 dicembre 2008 alle ore 16,00 si terrà presso la Casa Circondariale di Borgo San Nicola di Lecce una Sfilata di accessori e rappresenta un importante evento di promozione della produzione della società cooperativa sociale, avendo come obiettivo principale la promozione del processo di inserimento lavorativo per le donne detenute.

La presentazione dei manufatti confezionati interamente dalle detenute di Borgo San Nicola, utilizzando gli scarti di lavorazione dei vari laboratori sartoriali del territorio pugliese, attraverso una sfilata in cui le detenute stesse esporranno le cosiddette “borse gioiello” di Made in Carcere.

I principi sui quali si basa l’iniziativa sono: l’Etica e l’Estetica. Attraverso il reinserimento sociale, quale l’inserimento lavorativo di persone in particolari condizioni di disagio e di bisogno, vengono recuperati mestieri e tradizioni locali, e si realizza un packaging innovativo con tessuti e materiali di scarto completamente riciclati.

Obiettivo della Società Cooperativa Sociale è quello di lanciare, attraverso il Marchio, un nuovo stile di vita che concretizzi una nuova filosofia; cioè quella del “ripensamento consapevole dello sviluppo” e della seconda opportunità: “un’altra chance alle detenute ed una doppia vita a tessuti ed oggetti”.

L’evento che desideriamo realizzare è molto interessante e di notevole importanza in quanto una delle poche occasioni in cui le porte di un Carcere si aprono per un evento “mondano” e la “prima sfilata” realizzata all’interno del Carcere di alta sicurezza Borgo San Nicola di Lecce”

Le 14 “Marie” hanno sprigionato la loro creatività e genialità realizzando tanti interessanti e spiritosi manufatti a volta anche provocatori.

 Image

I principali prodotti realizzati sono: borsette, braccialetti, porta anelli, porta telefonino, accessori utili alla vita quotidiana, tutto rigorosamente realizzato con prodotti di scarto attraverso le fasi di recupero del materiale da riciclare, presso le diverse Aziende del territorio pugliese sensibili all’iniziativa e per l’avvenimento, alcuni accessori saranno impreziositi da pietre dure ed argento, realizzando delle vere e proprie borse gioiello.

Image 

Non c’è nessun limite alla fantasia: infatti le 14 detenute hanno realizzato borse e cappellini di tendenza originalissimi usando al meglio gli scarti e riscoprendo ogni giorno l’entusiasmo e la gioia del lavoro e delle grandi sfide sul mercato. Il risultato è una linea di accessori “ utili e futili ” dallo stile giovanile e originale, sfiziosa e accattivante, per una donna d’avanguardia, attenta all’eleganza ma anche al sociale , capace di leggere il futuro in modo innovativo e che soprattutto creda fermamente nell’idea che “non occorre produrre altro, è possibile rigenerare ciò che già c’è.

Ad oggi, sono state vendute circa 30.000 Shopper Bags, nate nel Salento con scarti prodotti in Puglia e lasciate viaggiare libere nel mondo (Milano, New York, Stoccarda, Londra, Sofia) diffondendo, attraverso ingegno e creatività, un messaggio importante: la filosofia delle seconda opportunità: un’altra chance alle detenute ed una doppia vita a tessuti ed oggetti.

E come dicono loro, che, attraverso questi prodotti cercano di esprimere il loro meraviglioso mondo interiore, fatto di colori, luce ed energia. Loro che si ritrovano intrappolate nella loro forma, nel loro vissuto oscuro.

Ospiti della sfilata: il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, ed altri esponenti del mondo delle Istituzioni, della musica e della moda che saranno testimonial d’eccezione dell’evento, anche attraverso dei video, rendendosi portavoci ufficiali di questo nuovo stile di vita e di questa nuova forma di sviluppo sostenibile.

L’iniziativa è promossa, in particolare, dall’Assessorato delle Politiche Sociali della Regione Puglia, d’intesa con la Commissione regionale della Regione Puglia, la Consulta Regionale Femminile ed il Comitato Pari opportunità ed è finalizzata, oltre che alla condivisione di una importante iniziativa di inclusione sociale e di inserimento lavorativo di donne in condizioni di bisogno e di emarginazione, anche alla vendita, vera e propria, dei manufatti realizzati all’interno della casa Circondariale.

Invitiamo pertanto i vari protagonisti delle attività commerciali, attenti all’ambiente ed al sociale, potenzialmente interessate a sostenere l’iniziativa “Made in Carcere”, quali ad esempio: Boutique, Gioiellerie, negozi di design, al fine di contribuire, così come evidenziato innanzi, a fornire un’occasione di inserimento lavorativo per le detenute del Carcere di Borgo San Nicola di Lecce, attualmente già assunte a tempo indeterminato.

In particolare, l’iniziativa e l’attività di sensibilizzazione, attraverso l’evento, vuol testimoniare un esempio di buona prassi e avrà l’ambizione di lasciare un segno ed una traccia propositiva di buon comportamento e di diffusione della cultura della Dignità e della Legalità, del modo corretto di stare nel Paese.

Ringraziando, consapevoli della sensibilità ed attenzione ai valori sociali, rimaniamo in attesa di un positivo riscontro ed adesione all’iniziativa.

Per ulteriori informazioni: Officina Creativa Tel. 0832/318498 – Cell. +39 335/7650327 skype:madeincarcere

Ed in più Premiate le Imprenditrici Innovative Pugliesi E’stata premiata durante l'inaugurazione del "Festival dell'Innovazione" tenutasi a Bari dal 3 al 5 dicembre presso la Fiera del Levante, Luciana delle donne è arrivata ai primi posti della graduatoria del Premio "Imprese Femminili Innovative in Puglia". Raggiunge il terzo posto, infatti, "OFFICINA CREATIVA SOC. COOP. SOCIALE". Queste le motivazioni: “Con sede in Lecce. Azienda nata nel 2007, come cooperativa sociale ha in atto varie iniziative volte a qualificare e valorizzare le risorse ambientali del territorio pugliese. Una delle attività principali è stata quella delle borse in tessuto riciclato, cucite da donne in carcere con il marchio Made in Carcere.”

Dichiarazioni di Luciana Delle Donne:

… Non abbiamo mai organizzato un evento di questo tipo, ma non abbiamo neanche provato abbastanza, solo poche volte. Chiediamo scusa, sin d’ora, se tutto non andrà come volevamo.

Il risultato è frutto della fantasia e dei sogni del gruppo, l’abbiamo immaginato così, con pochi mezzi ma tanta voglia di dimostrare che “si può! Si può fare”.

Siamo riusciti, senz’altro però, ad offrire un’altra chance a 14 Detenute.

Hanno imparato ad amare un lavoro, ad apprezzare se stesse, con un nuovo ruolo, protagoniste di buone azioni, ed il tempo trascorso in una cella per loro non ha accresciuto il disagio di non far parte del mondo reale, ma ha fatto capire loro che la vita di ognuno va rispettata ed il rispetto delle regole consentirà di vivere senza bubboni nello stomaco, ma con una coscienza, una Coscienza nuova.

Ora, la nuova idea è quella di occupare un piccolo spazio nei negozi di Design, Package and Fashion ma anche Gioielleria con un corner di Made in Carcere, per far “evadere” così, la creatività della Detenute del laboratorio del Carcere di Borgo san Nicola.

Un grazie speciale alla Direzione del Carcere che ha creduto all’iniziativa e ci ha sostenuto sino in fondo nella realizzazione di un evento praticamente “impossibile”. E a chi, con il suo contributo, ha concorso alla riuscita dell’evento, offrendo con generosità quello che poteva.

Ringrazio infatti, UnionCamere Puglia per aver offerto un “Red Carpet”, degno dell’iniziativa ed averlo illuminato, Parrucchieri Coppola per aver offerto una “testa nuova”, Centro Benessere Relaxaria per aver offerto un “nuovo volto”, Teatro Danza SKENE’ per aver offerto musicalità, Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative per aver offerto brani tratti da una performance teatrale realizzata in collaborazione con la Commissione per le Pari Opportunità della Provincia di Lecce.

 
< Prec.   Pros. >

In evidenza

Le inseparabili - tappezzeria
Le inseparabili - tappezzeria
 Chiama per il Prezzo
Le inseparabili - jeans
Le inseparabili - jeans
 Chiama per il Prezzo
Mostra Carrello
Il carrello č vuoto.
 
© 2017 Officina Creativa - P.Iva 03992810758